Racing Roma - Cremonese - ss racing roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Racing Roma - Cremonese

BRUTTA PRESTAZIONE PER IL RACING

Con l'arrivo della Cremonese al “Casal del Marmo”, la Racing Roma chiude il girone di andata. Nella sfida con i grigi di Tesser, 4 punti nelle ultime 5 gare, i capitolini sono chiamati al riscatto dopo i due passaggi a vuoto contro Tuttocuoio e Pistoiese, avversari diretti nella corsa alla salvezza. I lombardi, seconda forza del campionato, devono rinunciare allo squalificato Moro e agli infortunati Porcari e Lucchini. Giannichedda, per l'occasione, abbandona l'ormai classico 3-5-2 per schierarsi a specchio, con una difesa a 4 che vede Macellari e Capanna terzini, ai lati di Vastola e Vona. Sulla mediana, Ricciardi playmaker con Maestrelli e Shahinas intermedi, Massimo è il collante tra centrocampo e la coppia Loglio-De Sousa. L'impatto con la gara è complicato, la Cremonese spinge fin da subito e costruisce due chance con Perrulli prima, tiro respinto da Savelloni, e Salviato poi, con un colpo di testa alto. Il forcing dei lombardi porta al vantaggio al minuto 13: cross di Salviato dalla destra, Stanco svetta più in alto di tutti e batte Savelloni. Al 21' arriva l'episodio che indirizza la partita: tiro-cross dalla destra di Perrulli, Savelloni sceglie di respingere in tuffo con i pugni, ma il pallone impattato male si impenna e continua la sua corsa verso la porta, dove Scarsella può facilmente appoggiare in rete di testa. Il secondo gol rischia di tagliare le gambe ai padroni di casa, che in realtà costruiscono immediatamente una palla gol nitida. De Sousa gira di prima intenzione un cross rasoterra di Shahinas, Marconi sporca la traiettoria e Ravaglia è battuto, ma la sfera colpisce il palo e torna tra le braccia del portiere ospite. Un salvataggio di Macellari su Stanco (quasi sulla linea di porta) e un tiro di Salviato sul fondo, costituiscono le ultime due occasioni del primo tempo.
Nella ripresa, iniziata con gli stessi protagonsti del primo tempo, si registrano meno occasioni. Al 51' Pesce lascia partire un sinistro dai 20 che sibila alla destra di Savelloni, poi al 57', uno schema da calcio d'angolo libera al tiro Shahinas dal limite dell'area, leggermente spostato verso destra, con la conclusione del centrocampista respinta con un tuffo plastico da Ravaglia. Al 60' la terza rete ospite: cross stavolta dalla sinistra di Procopio, Cavion fa un velo a permette a Scarsella, appostato sul secondo palo, di chiudere l'azione ancora con un colpo di testa. Nel finale di gara, all'89', Candeo nega un rigore netto per un fallo di Polak ai danni di Calabrese (intervento del difensore sul piede di appoggio del numero 9), ammonendo per simulazione l'attaccante di scuola Bologna. Il girone di andata si chiude così con una sconfitta, la quattordicesima, che lascia la Racing Roma a quota 11 punti. Unica nota positiva della giornata, la passerella concessa a Bruno Cascione, terzino classe 2000 già nel giro della Nazionale Under17 di Lega Pro, mandato in campo all'86' da Giannichedda. Venerdì 23 dicembre si torna già in campo per la 1ª di ritorno, ancora tra le mura amiche. A far visita ai capitolini sarà il Livorno.















LEGA PRO 2016/2017 - GIRONE A - 19ª GIORNATA
RACING ROMA-CREMONESE 0-3 (0-2)
Domenica 18 dicembre 2016 - ore 16,30
Stadio “Casal del Marmo” - Roma

RACING ROMA (4-3-1-2): Savelloni, Macellari, Vastola, Vona, Capanna; Maestrelli (86' Cascione), Ricciardi, Shahinas (68' Taviani); Massimo; De Sousa, Loglio (68' Calabrese).
A disp.: Lazzari, Proietti, Muzzi, Giura, Visconti.
All. Giannichedda
CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia, Salviato, Polak, Marconi, Procopio; Perrulli (67' Ferretti), Pesce, Belingheri 57' Cavion); Scarsella; Stanco, Brighenti (70' Scappini).
A disp.: Bellucci, Galli, Gemiti, Stanghellini, Ruci, Haouhache, Lame.
All. Tesser

ARBITRO: Candeo (Este)
ASSISTENTI: Biava (Vercelli) – Rossi (Novara)
MARCATORI: 13' Stanco, 21' Scarsella, 60' Scarsella
NOTE: Ammoniti: Massimo, Calabrese (RR), Perrulli, Cavion, Polak (C); Corner: 3-5; Recupero 0’pt; 4’st








 
Torna ai contenuti | Torna al menu