Racing Roma - Tuttocuoio - ss racing roma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Racing Roma - Tuttocuoio

BRUTTA SCONFITTA PER LA RACING

Dopo l'ottima prova di Piacenza, la Racing Roma torna tra le mura amiche del “Casal del Marmo” per il secondo turno infrasettimanale di questa stagione. Nella Capitale arriva il Tuttocuoio, squadra toscana e diretta avversaria dei gialloverdi nella corsa alla salvezza. Giannichedda recupera Massimo (dopo un mese di stop causa infortunio) e Taviani, che prendono il posto di Steri e Shahinas, con Loglio titolare dopo la tripletta di Piacenza. Capitan De Sousa è in panchina, scelta precauzionale dopo il fastidio al polpaccio accusato in Emilia. Fiasconi, dal canto suo, deve lasciare a Ponte a Egola il miglior marcatore dei neroverdi, il georgiano Shekiladze, fin qui autore di 5 delle 12 reti totali dei toscani. La Racing Roma prova fin da subito a fare la partita e riesce alla prima occasione a trovare la rete. Al 10' Loglio difende una palla a centrocampo per aprire sulla corsia sinistra dove Selvaggio ha spazio, il cross dell'esterno viene raccolto sul secondo palo da Maestrelli che con la coscia deposita in rete, per la seconda marcatura personale in questa stagione dopo il gol messo a segno a Pontedera. Il Tuttocuoio, che paga l'ampio turnover a cui è costretto Fiasconi, si fa vedere al 19', ma il tiro dal limite di Zenuni è centrale e viene bloccato da Savelloni. Al 25' i toscani sono più pericolosi: Pellini entra in area di rigore e incrocia il destro che non inquadra i pali della porta di Savelloni. Il portiere della Racing Roma sale in cattedra al 33', quando il Tuttocuoio in mischia libera al tiro Tempesti, sinistro a colpo sicuro che viene respinto dall' estremo difensore, velocissimo ad andare a terra sulla sua sinistra e a blindare la porta. Anche nella ripresa, aperta senza cambi, il Tuttocuoio continua ad affacciarsi con pericolosità nell'area avversaria. Dopo appena 1' Provenzano lascia partire un tiro cross dal versante destro dell'area che sfila sul fondo, con Pellini che in spaccata non riesce nella deviazione. Al 49' la Racing Roma torna a pungere: Taviani trova il corridoio centrale per Loglio che, nel duello con Falivena, cade a terra; il contatto è evidente ma per Robilotta non è da rigore. Ancora Racing al 65', con il cross teso di Capanna dalla corsia destra, che non trova però maglie amiche pronte alla deviazione. Il Tuttocuoio continua a creare problemi sulle palle inattive: punizione al 72' di Pellini dalla trequarti, doppia deviazione in area di rigore con Savelloni che deve alzare sopra la traversa per evitare problemi. Fuori Massimo e Selvaggio per Shahinas e Proietti, la Racing potrebbe chiuderla al 79', con una ripartenza orchestrata da Loglio che al limite dell'area serve Shahinas, il centrocampista arriva a calciare in equilibrio precario e non riesce a dare forza al tiro che Nocchi blocca agevolmente. E' la sliding door della gara, perchè all'81' il colpo di testa di Imbrenda, che sembrava lento, sfugge alla presa di Savelloni e finisce in rete. Il pari galvanizza gli ospiti e dopo 4' arriva il gol del sorpasso. Calcio di punizione di Pellini, il mancino del numero 21 viene allungato sul secondo palo dove c'è Bachini che schiaccia in rete per l'1-2. La Racing Roma cerca l'assalto finale, ma riesce solo a trovare un tiro con Shahinas respinto dal muro neroverde davanti Nocchi. E' l'ultima azione del match, che ha visto una Racing Roma autrice di un ottimo impatto con la gara, che avrebbe potuto produrre l'aggancio al Tuttocuoio a quota 14. Fatali gli ultimi dieci minuti del match, che privano la formazione di Giannichedda dei punti necessari a dare continuità nella rincorsa alla salvezza. Adesso testa a Pistoia per la penultima del girone di andata.












LEGA PRO 2016/2017 - GIRONE A - 17ª GIORNATA
RACING ROMA-TUTTOCUOIO 1-2 (1-0)
Mercoledì 7 dicembre 2016 - ore 16,30
Stadio “Casal del Marmo” - Roma

RACING ROMA (3-5-2): Savelloni, Macellari, Vastola (C), Vona; Capanna (87' Muzzi), Maestrelli, Ricciardi, Massimo (75' Shahinas), Selvaggio (73' Proietti); Taviani, Loglio.
A disp.: Lazzari, Steri, De Sousa, Giura, Berisha, Visconti, Caputo.
All. Giannichedda

TUTTOCUOIO (4-3-1-2): Nocchi, Borghini (65' Mulas), Falivena (C), Bachini, Picascia; Provenzano, Caciagli, Zenuni (62' Imbrenda); Pellini; Siani (80' Masia), Tempesti.
A disp.: Cappellini, Gremigni, Serinelli, Frare, Berardi, Gelli, Lo Porto.
All. Fiasconi

ARBITRO: Ivan Robilotta (Sala Consilina)
ASSISTENTI: Giuseppe Di Giacinto (Teramo) – Vincenzo Adriano Catucci (Pesaro)
MARCATORI: 10' Maestrelli (RR), 81' Imbrenda (T), 85' Bachini (T)
NOTE: Ammoniti: Savelloni (RR), Picascia, Imbrenda (T); Corner: 4-3; Recupero 1’pt; 4’st






 
Torna ai contenuti | Torna al menu